Docente: Maria Teresa Venditti

A chi è rivolto questo corso

Il corso è rivolto a chiunque stia pensando di avvicinarsi per la prima volta all’arte di scrivere per il cinema. Questo percorso mira ad analizzare il perché raccontiamo e cosa raccontiamo, gli archetipi tematici o bisogni primordiali: la sopravvivenza, la fame, il sesso, la protezione dei propri cari, la paura di morire. Cos’è e a che serve la sceneggiatura? Perché e a chi è necessaria? La sceneggiatura non è solo Arte, ma anche tanto artigianato. Non è solo scrittura, non è già film.

 

OFFERTA FORMATIVA

 

● Dall’idea alla sceneggiatura: log-line, soggetto, scaletta, trattamento, sceneggiatura.

 

● La log-line come primo step di una buona storia. Come si costruisce una log-line. Le tre domande drammaturgiche: di che parla, di chi parla, a cosa somiglia. Esercizi.

 

● Breve panoramica sui generi

 

● L’high concept e il low concept: due modelli di narrazione. Esempi: Annie Hall (1977) di Woody Allen e What women want (2000) di Nancy Meyers

 

● Come si scrive una sceneggiatura tecnicamente: cenni sulla formattazione. L’uso delle intestazioni, delle didascalie, delle parentetiche. Programmi di scrittura.

 

● La struttura in 3 atti. Il paradigma di Syd Field

 

● Lo sceneggiatore non è quasi mai da solo. Il brainstorming: ovvero come imparare a proporre le proprie idee in gruppo senza entrare nel conflitto e attaccarsi ai propri egotismi. Come funziona una writer’s room

 

● Fare un buon pitch: ovvero come vendere la propria idea

 

● Breve esercitazione pratica

 

● Simulazione di una writer’s room usando il materiale inviato dagli allievi per strutturare una scaletta.

 

● Il personaggio

 

● Il suo arco di trasformazione. Il fatal flaw. Il need e il desire. L’attimo fuggente (1989) di P. Weir, Come ti divento bella (2018) di Kohn e Silverstein.

 

● Le tappe de Il Viaggio dell’Eroe di Vogler. Dal mondo ordinario al mondo straordinario. Analisi di sequenze tratte da Titanic di Cameron e Gravity (2013) di A. Cuaròn

 

● L’importanza della backstory del personaggio. L’importanza di un buon set-up. La

“messa in situazione”. L’uso creativo del dialogo: il sottotesto. Florence (2016) di
S. Frears. Elle (2017) di Paul Verhoeven.


● Cenni su come scrivere dei buoni personaggi usando la tecnica
dell’enneagramma.


● Esercizi.


● Le caratteristiche di una buona scena: decalogo. Primi 5 punti (i 3 atti, il
conflitto, il dinamismo, l’avanzamento di storia, la qualità visiva dell’azione).
Harry ti presento Sally (1989) di R. Reiner.
● Le caratteristiche di una buona scena: gli altri 5 punti (la chiarezza, la necessità,
iniziare vicino alla conclusione, l’esplorazione del tema, il dialogo come azione).


● La ricerca sul campo: quanto è importante conoscere l’ambiente che si racconta
per non cadere nello stereotipo.


● Suspense o colpo di scena?


● Esercizi.


● Cenni sulla serialità e il mercato reale del panorama italiano.

 

NB: Per partecipare al panel gli iscritti devono fornire alla docente un soggetto di loro invenzione di max 5 cartelle entro fine settembre.

 

Tale materiale sarà utile per il lavoro di scrittura durante la parte dedicata al laboratorio.

 

Manuali consigliati:

 

Save the cat – Blake Snyder
L’eroe tematico – Miranda Pisione
Manuale moderno di sceneggiatura – Claudio Dedola
Come scrivere una grande sceneggiatura – Linda Seger

Sceneggiatura

€ 315,00Prezzo

    CALL US

    Tel: 348-814-0888 

    Mob: 335-841-9712

    EMAIL US

    OPENING HOURS

    Mon - Fri: 10am - 17pm

    OVER 3 YEARS EXPERIENCE

    Associazione Gli Amici opera nello sviluppo dell'audiovisivo e nello specifico, ha ideato e realizzato la rassegna cinematografica annuale e l'AmiCorti Film Festival

    OUR SERVICES

    VISIT US

    - Film Festival 

    - Rassegna Cinematografica

    - Corsi di Formazione

    - Laboratori 

    - Produzione del prodotto audiovisivo

    - Stage e Tirocinio

    Via Molino Bioera, 4

    12016 Peveragno (CN) Italy

    • Facebook
    • Twitter
    • YouTube
    • Instagram

    © 2018 by AmiCorti FF - Ass. Culturale Gli Amici P.Iva: 03772590042 Depositato il 08.01.2020 N°. 302019000094539